domenica 29 novembre 2015

Il Battesimo di Davide

Ricordate il piccolo Dario?





Lo abbiamo festeggiato prima che venisse al mondo, al suo battesimo, al suo primo compleanno ed anche al secondo... ora ha un bel fratellino, Davide!!! Che è un fagottino di dolcezza come il fratellino maggiore :) 
Per il suo battesimo ho realizzato questa torta, che su richiesta dei genitori, doveva essere come l'ultima realizzata...

Per la base quindi, una golosissima torta al cioccolato, farcita con panna e mascarpone e gocce di cioccolato bianco. Copertura in pasta di zucchero. l'ultimo piano ha un'anima di polistirolo, così la mamma può conservare il topper in una scatola trasparente. 


Per il topper, il piccolo Davide che dorme sulla luna, e Dario che sorridente gli fa compagnia. 

Mi è piaciuto molto realizzare questa torta ed il risultato mi ha davvero soddisfatto!


Benvenuto Davide!

lunedì 2 novembre 2015

Il Battesimo di Melissa

Oggi vi mostro questa torta realizzata per il battesimo di una dolcissima bimba: Melissa.




La torta è molto semplice: un pan di spagna classico, bagnato con sciroppo al limone, e farcito in tre strati con crema pasticcera al limone e gocce di cioccolato. Per la crema pasticcera occorrono:
6 tuorli
1 l di latte
90 gr di farina
90 gr di amido di mais
120 gr di zucchero

Scaldare il latte con la scorza di un limone e lasciare in infusione. Nel frattempo battere i tuorli con lo zucchero, poi unire amido e farina. Filtrare il latte. Stemperate con un po' di latte il composto di uova, per non formare grumi. Pian piano aggiungete tutto il latte alle uova. Ponete in un pentolino su fuoco a fiamma media e mescolate fino a bollore: quando comincerà a bollire la crema si addenserà. Una volta densa, togliete dal fuoco e versate la crema in una terrina capiente. Coprite con carta forno a contatto e lasciate raffreddare a temperatura ambiente.

Ho stuccato la torta con camy cream e ricoperto di pasta di zucchero. 
Con qualche giorno di anticipo ho realizzato il topper ricoprendo una dummy in polistirolo con pasta di zucchero bianca; ho realizzato i petali del fiore e li ho sfumati con cipria alimentare rosa, ed al centro ho posato la bimba che dorme. Anche le scarpette, il ciuccio ed il bavaglino sono stati realizzati qualche giorno prima: sul bavaglino ho scritto la data del battesimo, con tempera alimentare dorata.














La torta mi è sembrata molto elegante e delicata, e spero che sia piaciuta alla mamma della festeggiata!

  


sabato 17 ottobre 2015

Torta Mc'Donalds

Questa tortina è stata realizzata su richiesta da una ragazza che lavora nella famosa catena e voleva festeggiare una promozione. 



La torta è ispirata a questa bellissima torta trovata sul web: infatti mi è stata richiesta proprio come l'originale! La mia è una "brutta" copia, ma spero sia stata ugualmente gradita!

Per la base ho realizzato un classico pan di spagna, bagnato con latte e farcito con crema pasticcera e gocce di cioccolato. 







Per la copertura ho utilizzato pasta di zucchero rossa e cioccolato plastico, entrambi acquistati, dato che ottenere questi colori a casa è quasi impossibile! I particolari bianchi, le patatine, il panino e la farcitura, sono stati invece realizzati con pasta di zucchero fatta in casa, e sfumati con cacao in polvere.




Che ne dite, vi piace?




domenica 13 settembre 2015

Torta Maglia Lazio

Non sono una gran tifosa, anzi non lo sono per niente...ma oggi mi sono trovata in mezzo al traffico della tangenziale, tra i tifosi che guidavano verso lo stadio...e dato che il risultato è stato positivo, mi è sembrata una buona occasione per mostrarvi questa torta!!!


La base della torta è un pan di spagna da 6 uova, farcito con crema pasticcera e pesche fresche; le pesche erano state tagliate e addolcite con lo zucchero qualche ora prima, ed il loro succo è stato utilizzato per bagnare il pan  di spagna.

Per stuccare la torta ho utilizzato la crema bianca di panna e mascarpone, ha una buonissima tenuta e può essere addolcita a piacimento!

La torta è stata ricoperta di pasta di zucchero bianca e azzurra, mentre il simbolo dell'aquila, l'aquila stilizzata e la scritta, sono stampate su pasta di zucchero e ritagliate prima di porle poi sulla torta.

Penso che ai tifosi piacerà...e che gli altri non me ne vogliano, sono super partes!!! :)

domenica 5 luglio 2015

Il Battesimo del mio nipotino

La scorsa settimana abbiamo festeggiato un importante avvenimento, il Battesimo del mio nipotino! Importante per me anche perchè ho avuto l'onore di essere la sua madrina... 


Ho pensato a lungo alla torta da realizzare per festeggiarlo, il cui tema (i 7 nani) è stato deciso dai genitori...non volevo fare una torta banale, e volevo dare importanza ad altri avvenimenti, accaduti anni prima ma nello stesso giorno, e senza i quali il mio bel nipotino non sarebbe esistito: la nascita del suo papà ed il fidanzamento dei genitori! Da qui, l'idea di un libro di fiabe che raccontasse la loro storia...

La torta è un pan di spagna classico da 12 uova, cotto in una teglia da 12 porzioni. Bagnato con succo di fragoline, zucchero e limone, e farcito con crema pasticcera e fragoline di bosco. Stuccatura con Camy Cream senza zucchero.

La pasta di zucchero è tutta acquistata, purtroppo per mancanza di tempo non sono riuscita a realizzarla in casa: devo dire però che ha avuto un'ottima riuscita!

Il tronchetto è un rotolo farcito con crema a fragoline, stuccato e ricoperto con cioccolato plastico, decorato con il tappetino che riproduce le venature del legno...un acquisto favoloso!

Qualche giorno prima ho fatto stampare, su pasta di zucchero, le frasi e le immagini che ho poi ritagliato ed applicato sulla torta inumidendo con un pochino di acqua. 
In basso la scritta "Continua..." perchè la favola è appena cominciata!


La torta è arrivata indenne al ristorante, ed era molto fresca e gradevole. Massimo ancora non parla, ma i suoi genitori sono rimasti molto contenti: questa è la soddisfazione più grande!

E a voi piace?

domenica 19 aprile 2015

Torta Battesimo

Oggi vi voglio mostrare la torta realizzata per il battesimo di Beatrice, una bimba dolcissima e bellissima!


La torta doveva affrontare un viaggio per cui ho dovuto rinunciare alla torta a piani, ecco perché una bella torta rettangolare! 
La base è un Pan di Spagna da 12 uova, diviso in tre parti, bagnato con bagna al limone e farcito con 2 litri della mia crema pasticciera e gocce di cioccolato. 
Ho "stuccato" la torta con una dose di Camy Cream e ricoperto con pasta di zucchero.

Per la pasta di zucchero ho utilizzato la mia solita ricetta, ormai collaudata, che mi da buonissimi risultati, si lavora benissimo e tiene anche le decorazioni in quanto si secca bene all'aria. 

Per realizzarla ho utilizzato: 
1kg circa di zucchero a velo
140 gr di miele di acacia
12 gr di colla di pesce 
50 gr di acqua
10 gr di estratto di vaniglia
30 gr di burro


Mettete a bagno la colla di pesce in acqua fredda. Nel frattempo scaldate il miele a fuoco basso, con l'acqua e l'estratto di vaniglia. Una volta caldo, strizzate la colla di pesce e scioglietela nel miele; aggiungete il burro e mescolate.
Setacciate lo zucchero a velo in un contenitore capiente, fate un buco al centro e versate il miele. 
Cominciate a mescolare con una forchetta, poi impastate con le mani fino ad ottenere una cosistenza morbida ma non appiccicosa.
Per coprire la torta, ho steso la pasta di zucchero molto sottile e l'ho posta sulla torta stuccata, livellando bene. 
Ho realizzato la scritta e le scarpine con qualche giorno di anticipo perché si seccassero.


"L'essenziale è invisibile agli occhi", la frase del Piccolo Principe che io adoro (e che ho utilizzato anche per decorare la cameretta di Penelope) è stata richiesta direttamente dalla mamma.
Ho posto tutte le decorazioni sulla torta usando una goccia di acqua per attaccarle. 
Un fioccone per decorare la base, ed eccola qui!

Auguri piccola Beatrice!



domenica 29 marzo 2015

Carousel Carillon Cake Topper

Oggi vi mostro il cake topper realizzato per il primo compleanno di Penelope!
E' una giostrina realizzata in fimo e gomma crepla, montata su una base di polistirolo. All'interno della base ho fissato il motore di un carillon, che fa girare la giostrina al dolce suono di Twinkle Twinkle Little Star.
I cavallini ed i fiorellini sono in fimo, mentre il tetto è di gomma crepla, ed ho ricoperto con gomma crepla anche la base. I ganci dei cavalli sono dei semplici stecchi per cake pops :)
Anche se realizzare questo cake topper è stato complicato, la soddisfazione è stata davvero grande!

video

E voi che ne dite, vi piace?

martedì 10 marzo 2015

Torta mocaccina di Ernst Knam...vista da me!

Per un'appassionata di dolci come me, non farsi travolgere dalla dolcezza di Bake Off Italia è stato praticamente impossibile... e ad ogni fine puntata ho provato il desiderio di accendere il forno e provare le ricette, soprattutto quelle difficilissime proposte dal grande Ernst Knam!


Una di queste, la torta mocaccina, mi ha da subito particolarmente attratto, soprattutto per la parte decorativa della torta... per cui mi sono armata di pazienza, ho modificato un po' la ricetta secondo i miei gusti (perchè beh...bisogna sempre mettere qualcosa di proprio nelle ricette!!!) ed ora sono qui a mostrarvela, sperando che dalla foto si possa intuire il suo gusto vellutato e l'intenso profumo di caffè e cioccolato... mmm quasi quasi la rifaccio al volo...!!!!

Ecco cosa vi occorre:
pasta frolla al cacao
crema pasticcera
ganache al cioccolato e caffe
ganache al cioccolato bianco

Per la pasta frolla: 
200 gr di burro
370 gr di farina
30 gr di cacao in polvere
2 uova
130 gr di zucchero
mezza bustina di lievito

Lavorate con le mani la farina con il burro, fino ad ottenere un impasto a briciole. Aggiungere lo zucchero ed il lievito, poi amalgamare con le uova fino ad ottenere una pasta modellabile. Far riposare in frigo fino al suo utilizzo.

Per la crema pasticcera ho seguito la mia solita ricetta, con una dose da 3 tuorli e mezzo litro di latte.

Per la ganache al cioccolato:
150 ml di crema di latte
300 gr di cioccolato fondente (io ho usato al 70%)

Scaldare la cema di latte fin quasi a bollore, poi togliere dal fuoco e versare sul cioccolato precedentemente sminuzzato; mescolare energicamente finchè tutto il cioccolato non sarà sciolto.
Aggiungere 15 gr di caffè solubile, mescolando finchè non sarà completamente amalgamato.

A questo punto unite la crema pasticcera a 250 gr di ganache al cioccolato e caffè. Versate la restante ganache al cioccolato in una sac a’ poche usa e getta e lasciate da parte.

Riprendete la pasta frolla e stendetela ad uno spessore di 3mm; foderate la base ed i bordi di una tortiera da 24 cm di diametro. Bucherellate il fondo con una forchetta, poi versate la crema al caffè ne guscio di frolla. Lasciate cuocere a 175° per 35-40 minuti. Fate raffreddare la torta, poi sformatela.


Per la ganache al cioccolato bianco:
100 gr di crema di latte
200 gr di cioccolato bianco di buona qualità


Seguire lo stesso procedimento della ganache al cioccolato fondente. Una volta che la ganache è ben amalgamata, versare sulla torta, e decorare con la ganache al cioccolato fondente: formare una spirale, poi, con uno stuzzicadenti, completare il decoro incidendo delicatamente dal centro verso i bordi (sul sito di Bake off troverete un video in cui è mostrato il procedimento!).


La torta è gustosissima, vi consiglio di provarla!!!

sabato 31 gennaio 2015

Torta Pensione

Eccomi di nuovo qui, con una tortina per il mio papà che è andato in pensione...e che da quando è in pensione ha un nuovo lavoro...il baby sitter!

Questa è la torta che ho realizzato per lui!



Per la base ho cotto una rustica torta al grano saraceno, secondo queste dosi:
250gr di farina di grano saraceno
250 gr di burro
250 gr di mandorle
250 gr di zucchero
3 uova

Separate i tuorli dagli albumi; lavorate gli albumi con 150 gr di zucchero ed il burro, finche non diventeranno spumosi. Aggiungete la farina e le mandorle. Montate a neve fermissima gli albumi ed amalgamate al composto, mescolando dal basso verso l'alto con una spatola.
Versare il composto in una teglia rettangolare (per 8 porzioni) coperta di carta forno bagnata e strizzata, e cuocere a 180° per circa 40 minuti (vale la prova stecchino!).
Sformate la torta e lasciate raffreddare.

Ho raddrizzato i bordi della torta e l'ho tagliata in due strati (ma se riuscite fatene tre perchè così la torta sarà più buona!); ho poi farcito con marmellata di mirtilli rossi e crema pasticcera.

Preparate poi la crema per "stuccare" la torta... io ho utilizzato 150 ml di crema di latte, montata, e mescolata con 125 gr di mascarpone.

Per realizzare le pagine del libro, ho aggiunto due striscioline di torta al centro della base rettangolare; ho poi ricoperto il tutto con la crema di panna e mascarpone.

Ho coperto i lati e la superficie con pasta di zucchero bianca; sui lati ho segnato le pieghe delle pagine con uno stecchino. Ho poi spennellato tutto il libro con acqua e un pizzico di cacao, per dare alle pagine l'effetto della carta. Ho realizzato la scritta ed il segnalibro in pasta di zucchero, ed i ghirigori con il cioccolato. "Finalmente in pensione", il titolo di questo terzo capitolo, è stato scritto a mano libera...e si vede! :-P

Anche se il mio papà dice che fin'ora, di relax, ne ha avuto molto poco... "buon relax papino!"