mercoledì 13 febbraio 2013

Red Velvet... in love!


Finalmente una torta!!! Questo quello che ho pensato leggendo la ricetta proposta questo mese per l'MTChallenge... Non è una torta qualsiasi, ma una Red Velvet, un rosso velluto di origine americana che, come insegnano le guru dell'MTC viene principalmente preparata in occasione del San Valentino, anche se ormai è diffusa tutto l'anno... 
La particolarità della ricetta di questo mese è che questa red velvet e completamente gluten free: infatti la vincitrice della scorsa edizione soffre di celiachia ed ha voluto insegnarci che "avere un celiaco a cena" non è poi così difficile..basta essere adeguatamente informati e pensare alle ricette giuste (o magari farsi consigliare)!
Per il dolce...sono pronta!
Questa torta e stupenda, nonostante la mancanza di farina di grano e soprattutto di lievito (questo mi aveva spaventato non poco..), c'è il bicarbonato che permette al dolce di crescere, il burro che lo rende morbido, e un mix di farine consentite, nelle dosi perfette per rendere il dolce soffice. Si scioglie in bocca e, nonostante l'enorme quantità di zucchero che la rende molto dolce, con la giusta crema (non la mia...) il gusto è assicurato!!!
Io ho agghindato la mia red velvet di... amoreeeee!!! Infatti anche se non sono una gran fan del San Valentino, dato che la torta è nata proprio per questa occasione ho pensato che il modo migliore per assaggiarla fosse quella di vestirla (o meglio riempirla..) per la festa.. 
Era tanto che volevo provare a realizzare il ripieno a forma di cuore, ho seguito questo tutorial, ed anche se sembra più un sorriso che un cuore, io sono soddisfatta lo stesso!!!
Per prima cosa ho cotto le basi seguendo la ricetta di Cardamomo & Co.

Ingredienti per le basi: 
160 gr di farina di riso sottilissima 
60 gr di fecola 
30 gr di farina di tapioca (io non l'ho trovata purtroppo ed ho usato la maizena)
1/2 cucchiaino di sale
8 gr cacao amaro 
240 ml di buttermilk (che ho realizzato seguendo le favolose spiegazioni di Elena... vi consiglio di provare a farlo a casa... È facile e veloce e vi regalerà una grande soddisfazione!)
110 gr burro (ricavato dalla lavorazione della panna per ottenere il latticello)
300 gr di zucchero
3 uova medie 
1 cucchiaino da caffè di estratto vaniglia bourbon 
1 cucchiaio di colorante rosso
1 cucchiaio di aceto bianco
1 cucchiaino di bicarbonato di sodio

Iniziate setacciando le farine ed il cacao. Montate il burro con lo zucchero, poi aggiungete le uova una per una, unendone una quando la precedente è completamente amalgamata al composto. Aggiungete poi le farine ed il latticello in maniera alternata, iniziando e finendo con il mix di farine. Aggiungete anche la vaniglia. Mescolate il cucchiaio di aceto con il bicarbonato, ed amalgamate al composto. Imburrate e infarinate (o coprite con carta da forno) due teglie tonde di 18-20 cm di diametro e dividete il composto nelle due teglie. Cuocete le basi in forno preriscaldato a 175° per circa 40 minuti (vale la prova stecchino!). Sformate le torte, fatele raffreddare, poi avvolgetele nella pellicola e lasciatele in frigo anche tutta una notte.
 
Per la farcitura, utilizzate una crema poco dolce (sono perfette le cream cheese consigliate da Stefania e dalle guru dell’MTC). Io ho voluto provare con una ganache al cioccolato bianco, ma il risultato è decisamente troppo dolce per i miei gusti (ma si sa, io non amo i dolci…troppo dolci!)

Ingredienti per la ganache:
250 ml di crema di latte
200 gr di cioccolato bianco

Fate sciogliere il cioccolato bianco nella panna (io ho usato un microonde), facendo attenzione a non bruciare il cioccolato. Lasciar raffreddare il composto in frigo, poi montarlo con le fruste. State molto attenti perché la ganache al cioccolato bianco (a differenza dii quella al fondente) tende ad impazzire molto facilmente… fermate le fruste prima che la panna impazzisca!
Farcite la torta. Per la farcitura a cuore, ho seguito il tutorial di cui vi dicevo prima.
Secondo me la torta è più bona a temperatura ambiente, per cui vi consiglio di lasciala fuori dal frigo (tanto con questo freddo non andrà a male di certo!). 



Annotazioni: come caldamente consiliato da Ale, Dani e Giorgia, la realizzazione di questa torta è stata interamente condotta su tacchi a spillo, altezza 12... fortunata io che ho la mamma che vive di sotto... se non chi la sentiva la vicina lamentosa!!?


Alla prossima ricettina!

15 commenti:

  1. E' un cuore col sorriso, mettiamola così: ed è quello che ci piace di più.
    intanto, complimenti per la realizzazione: ero convinta che ci volessero delle teglie apposta, nella mia ignoranza- e già mi sembrava difficilissimo così- figurati a mano... roba da marziani!!
    Sulla copertura, concordo: bisogna stare attenti al troppo dolce. Che poi è la caratteristica di gran parte della pasticceria americana, quella di calcare parecchio la mano su questo fronte: ma è una novità di questi ultimi 50 anni, in parallelo con la diffusione del cake design. ed è anche per questo che sul blog dell'mtc stiamo pubblicando tutte le layer cakes storiche, per recuperare le antiche farciture, guarda caso tutte senza glutine e tutte corrette per stemperare proprio questo effetto.
    a me comunque la tua copertura non dispiace: è più elaborata, più "pensata" dell'alternativa classica e già per questo la apprezzo di più. Il resto è la tua manualità, davvero ineccepibile
    grazie ancora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ale i tuoi apprezzamenti mi fanno davvero tanto piacere. Proverò comunque la cream cheese..magari trovo la scusa per fare un'altra red velvet!!!

      Elimina
  2. Brava Ele! Io ancora devo cimentarmi alla nuova sfida dell'MTC, ma aspetto ancora un po' d'ispirazione, dato che non amo troppo (e non ho mai fatto) torte di questo tipo. Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspetta l'ispirazione!!! Vedrai che ti piacerà tantissimo questa torta!!!

      Elimina
  3. Sono davvero contenta che la torta ti abbia soddisfatto e che adesso, almeno per il dolce, sei pronta ad avere un celiaco a cena!
    Ma la difficoltà maggiore, sono certa che è stata quella di cucinare sui tacchi... vedi a cosa siamo corretti noi celiaci? ;)
    Bellissimo anche il cuore all'interno e la ganache al cioccolato bianco è una vera goduria :)

    RispondiElimina
  4. Sono prontissima!!! E poi adesso che conosco il tuo blog...potró ospitare celiaci tutte le sere...mi basterà seguire le tue ricette!!!
    Grazie e alla prossima ricetta! :)

    RispondiElimina
  5. Bravissima! Il risultato è davvero eccezionale! Bacione Helga

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!! Anche se le mie foto non le rendono giustizia... questa torta è davvero buona!!!

      Elimina
  6. Una torta piena d'ammore :D
    diciamo che la ganache al cioccolato bianco è dolce, ma anche la cream cheese non scherza - gli americani del resto non conoscono le mezze misure, e fanno torte con etti, ma che dico etti, chili di burro, e zucchero.. e non contenti a volte le coprono anche di fondente :) la vera sfida nella sfida, oltre a evitare i colpi di scopa sul soffitto della vicina di casa a causa dei tacchi, per questo tipo di torte, è avvicinarsi al gusto di noi italiani, che siamo abituati a mangiare bene :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai proprio ragione Ele...infatti sto già pensando ad un'alternativa più gustosa...vedremo in po'! Comunque la base merita davvero...mi è piaciuta un sacco!!!
      E per quanto riguarda i colpi di scopa...per ora non ho sentito lamentele...in caso...inviterò la vicina a mangiare una fetta di torta!!! :D

      Elimina
    2. concordo, la base è buonissima. bella tattica: la vicina sicuramente sarà più indulgente!!

      Elimina
  7. oddio col cuoreeee ma è FANTASTICA COMPLIMENTI ELE

    RispondiElimina
  8. Pensa che a me più sono dolci e più mi piacciono.
    Il cioccolato bianco era una mia alternativa ma, avevo il dubbio del gluten free e quindi rinunciai.... meglio: non ci sarebbe stata competizione con te.
    Bravissima
    Nora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. TataNora...non ci sarebbe stata competizione... con TE!!! Se ti piacciono dolci dolci... prova questa crema con la Red Velvet!!! Te ne innamorerai!!!! :D
      Grazie :)

      Elimina

I vostri dolci commenti